Nuova palette di ombretti ideata da Christian Dior.

Autore: Gloria Colombari


2

Eccoci con una nuova edizione della palette di ombretti 5 Couleurs di Christian Dior. Stavolta sono presenti più colori, decorati in modo complesso e presentati in modo delizioso. Continuate a leggere per scoprire come truccarvi utilizzando la palette di ombretti 5 Couleurs di Dior.

Ma partiamo dall’aspetto esteriore della confezione. La palette di ombretti è racchiusa in un piccolo contenitore quadrato con chiusura a scatto. All’interno troviamo uno specchio e due applicatori, ossia due spugnette e una spugnetta e un pennello. Poiché una simile confezione ci permetterebbe di ritoccare il trucco in ogni luogo e momento, a scuola o sul lavoro, è corretto considerare questa palette come un kit portatile per il trucco. Una volta terminati i ritocchi, basterà riporre i nostri ombretti Dior nella borsetta.

Sia la composizione che il design degli ombretti sono chiaramente ben pensati. I colori sono selezionati in modo tale da ricreare trucchi armoniosi, adatti sia al giorno che alla notte. Come il nome suggerisce, la palette comprende una selezione di cinque ombretti, di cui quattro vanno ad abbinarsi a quello centrale, su cui sono incise le iniziali del produttore. I segni sui quattro ombretti esterni ricordano un tessuto trapuntato. Quanto al numero delle variazioni di colore, Christian Dior offre ben dodici composizioni diverse. Per esempio, sarà possibile trovare tonalità pastello, opache o iridescenti, partendo da écru e beige, continuando con rosa, grigio, viola e marrone, per poi arrivare a marrone e concludere con blu scuro, verdone e persino nero.

In linea di massima, tutti gli ombretti hanno una consistenza cremosa, sono semplici da applicare, non si depositano nelle pieghe degli occhi e non colano sul viso. Inoltre, il cosmetico può essere applicato sia su pelle asciutta che umida. Come realizzare un make-up perfetto utilizzando le palette di ombretti di Christian Dior? Vediamolo insieme.

Innanzitutto, bisogna rivestire la palpebra con fondotinta o con primer per occhi. In questo modo permetterete all’ombretto di durare più a lungo. Ora prendete la palette Carre Bleu. Questa comprende quattro blu e un colore chiaro. Colorate la palpebra lungo la piega dell’occhio con il blu più chiaro tra quelli presenti. Ricalcate le ciglia inferiori e superiori usando la tonalità centrale, quella con le iniziali di Christian Dior. Ora, con la stessa tonalità, colorate le palpebre esterne. Il bianco andrebbe applicato lungo l’aria di transizione, sotto l’osso sopraccigliare e sull’angolo interno degli occhi. Così facendo, farete risaltare il look. Se volete trasformare questo trucco nella sua versione serale, usate solo la tonalità centrale per coprire l’intera palpebra. Poi applicate la tonalità più scura sulla linea delle ciglia e sugli angoli interni degli occhi. Con l’ultima tonalità della palette, poi, sfumate le altre già applicate. Potete anche estenderle fino ad oltre l’area delle palpebre. Infine, applicate il mascara.